Decreto "Rilancio", Greco (Idm): "Nel buio della notte, i soliti, rubano soldi al Sud"

"All'articolo 241 del Decreto Rilancio viene previsto che le risorse del fondo coesione e sviluppo (per intenderci quelli destinati all'Italia del Meridione) possono essere destinati, a partire da febbraio e fino al 2021, a interventi di carattere Nazionale Regionale e locale.

In poche parole il governo centralista a matrice PD - 5Stelle pretende il sostegno europeo per un paese colpito e svantaggiato ma nel mentre toglie le risorse che i programmi comunitari destinano al mezzogiorno ed in particolare alla Calabria.

Era già successo in passato, ai tempi dei governi di centro destra, con le multe sulle quote latte pagate con i soldi destinati al sud, succede di nuovo oggi a dimostrazione della trasversalità degli interessi nordisti a scapito del sud.

La cosa che fa rabbia è che tutto ciò avvenga ad opera di un Presidente del Consiglio dei Ministri del Sud e di un Ministro per il Sud meridionale a sua volta con il complice silenzio di una moltitudine inetta di pavidi parlamentari meridionali.

Ma i 18 parlamentari grillini calabresi più tutti quelli delle

altre regioni Meridionali hanno finito la vacanza? Qualcuno avrà trovato il tempo per leggere e per capire i punti del Decreto?

Difendete il Sud in un contesto nazionale, se ne siete capaci, oppure fate un gesto di dignità e di onore: dimettetevi". Lo afferma in una nota Orlandino Greco, di Italia del Meridione.