Il coordinamento donne Cisl Calabria impegnato nel progetto "Un Angelo per Capello" promosso dal sindacato lavoratori Poste Cisl

Con grande voglia di partecipazione ed interesse il Coordinamento Donne Cisl Calabria, guidato dalla poliedrica Nausica Sbarra, affiancata da Tonino Russo, Segretario generale della Cisl regionale, sempre vicino ai disagi del mondo femminile, ha abbracciato il progetto e l'omonima associazione di grande valenza sociale, "Un Angelo per Capello" promossi dal Sindacato Lavoratori Poste Cisl.

L'associazione raccoglie ciocche di capelli con l'obiettivo di donare, gratuitamente, parrucche inorganiche a pazienti oncologiche in difficoltà economica. È vero che le componenti del Coordinamento Donne Cisl non possono promettere guarigioni, ma possono sicuramente contribuire, e in rete, come solo le donne sanno fare, attraverso l'associazione, a ridare il sorriso alle tante persone che stanno attraversando un brutto momento. E la parrucca rappresenta un elemento importante che può aiutare a sentirsi ancora se stesse.

Tanti sono i parrucchieri garanti della raccolta, i quali forniscono alle loro clienti, che hanno aderito con entusiamo, un'apposita bustina, tutto in totale sicurezza. Se prima i capelli tagliati venivano gettati, oggi un semplicissimo gesto è divenuto una forma solidale di appartenenza al "genere".