Catanzaro
 

Riduzione postazioni Guardia medica nel Catanzarese, Articolo Uno: “Ministro Speranza ha ottenuto la sospensione del provvedimento”

"ARTICOLO UNO - MdP – Catanzaro esprime profonda soddisfazione in merito all'intervento del Ministero della Salute, guidato dal segretario nazionale del partito di Art.1, Roberto Speranza, diretto ad ottenere la sospensione del provvedimento dei Commissari Prefettizi dell'Azienda Sanitaria provinciale di Catanzaro, con cui si intendeva chiudere ben 34 postazioni di guardia Medica nella provincia di Catanzaro.

Nei giorni scorsi, ArticoloUno Calabria, con i propri rappresentanti regionali e nazionali, aveva manifestato la propria netta contrarietà ad un provvedimento che si appalesava illegittimo e fortemente penalizzante per il territorio. Fino alla giornata di ieri, caratterizzata anche da una visita di una delegazione al Ministero.
La risposta del Ministro non si è fatta attendere e, ancora una volta, dimostra la particolare attenzione che il Ministro Speranza rivolge personalmente alla Sanita' calabrese.

"Intere comunità, sindaci, cittadini e medici impegnati nelle diverse postazioni di guardie territoriali, possono tirare un sospiro di sollievo rispetto ad una scelta inopportuna che, ove fosse stata resa esecutiva, avrebbe prodotto disagi devastanti per l'intero territorio provinciale e, di riflesso, per quello regionale.
Altre sfide ci attendono, ad iniziare dalla battaglia per la integrazione delle 2 Aziende Ospedaliere di Catanzaro. Ma finalmente, dopo 10 anni di lungo e inefficiente commissariamento della Sanita calabrese, si incomincia a vedere la luce in fondo al tunnel". E' quanto si legge in una nota di Articolo Uno Catanzaro.