Cosenza
 

Santa Maria del Cedro (Cs), cittadinanza onoraria a Fico: “Felice di far parte della vostra comunità”

Fico Roberto 6 dicembre"Sono felice ed onorato di essere qui, e' la prima volta che mi viene conferita una cittadinanza onoraria, sono emozionato e sono felice che sia arrivata da un Comune calabrese, che sta lavorando per la legalita'. Sono felice di far parte della vostra comunita'". Lo ha detto stamattina il Presidente della Camera dei Deputati, Roberto Fico, al quale e' stata conferita la cittadinanza onoraria da parte del Comune di Santa Maria del Cedro (Cosenza). "I Comuni sono luoghi fondamentali, i sindaci sono elementi fondamentali della nostra democrazia - ha detto Fico nel suo breve intervento - e' da qui che si forma il nostro processo democratico. I Comuni e i sindaci sono il centro della nostra democrazia - ha detto ancora Fico - e troppo spesso dallo Stato centrale arrivano pochi aiuti e poche risposte, mentre i sindaci sono in trincea". 

Parlando di migranti ha detto: ""Nella nostra Costituzione, al di la' di un articolo piuttosto che di un altro, ogni cosa ha un'anima, e quell'anima e' quella che ci rende impossibile, per esempio, lasciare per 40 giorni una nave in mare con persone e bambini".

Sul tema della legalità: "Dobbiamo sempre creare un senso di comunita', perche' andando verso l'egoismo e l'individualismo si fa il gioco di chi vuole che le comunita' si indeboliscano, di chi vuole che le decisioni vengano prese da altre parti, e non si faranno sicuramente gli interessi dei cittadini. Alla cattiva politica e ai cattivi maestri va opposto il senso di comunita' - ha detto ancora Fico - e oggi qui c'e' partecipazione e cosi' possiamo cambiare le cose. Quando ci sentiamo un po' persi, dobbiamo pensare che c'e' lo Stato, la nostra Costituzione e la nostra Repubblica - ha detto il Presidente della Camera - che e' forte e salda. Il senso di legalita' lo dobbiamo avere dentro di noi, e apprezzo che a Santa Maria del Cedro ci sia un'amministrazione che lavora con le scuole, da qui dobbiamo ripartire".

"Il nostro Sud deve continuare a lottare in modo forte contro ogni tipo di mafia ed e' gravissimo che un politico possa essere corrotto. Una delle missioni della nostra vita e' quella di condividere bellezza e onesta', fare un percorso che sia saldo con i nostri principi e i nostri valori - ha detto Fico rivolgendosi agli studenti presenti in sala - e io so che la nostra terra, con una cultura antica e un alto senso dello Stato, certo non si arrendera' mai a mafia e camorra. E se c'e' chi vuole continuare a fare certe azioni, sono loro che dovranno andarsene, non ce ne dovremo mai andare noi, che dobbiamo resistere e lottare - ha detto ancora il Presidente della Camera - e lo Stato ha il dovere di renderlo possibile. Dico ai ragazzi che e' molto importante perseguire i propri sogni - ha concluso Fico - e se anche voi non raggiungerete i vostri sogni, la forza che ci avete messo vi portera' sicuramente su una strada importante".