Sequestrati 200 chili di novellame nel Cosentino

Militari della Guardia Costiera del compartimento marittimo di Corigliano Calabro, nell'arco delle ultime 24 ore hanno effettuato due sequestri di novellame di sarda (Sardina Pilchardus), comunemente chiamato bianchetto, per un totale di circa 200 chili di prodotto ittico. In particolare, i militari del dipendente Ufficio Marittimo di Montegiordano, insieme a una pattuglia della Guardia di Finanza, durante un controllo lungo la strada statale 106 Ionica hanno intercettato un furgone con a bordo una partita di circa 150 chili di bianchetto, trasportati illegalmente. Il carico era pronto ad essere immesso in commercio e, se venduto al dettaglio, avrebbe fruttato diverse migliaia di euro.

Il prodotto ittico e' stato distrutto dopo l'esame da parte dei veterinari dell'Azienda sanitaria provinciale. Il conducente dell'automezzo e' stato multato con una sanzione amministrativa di 10 mila euro per aver violato le normative comunitarie e nazionali che puniscono la detenzione, il trasporto, la commercializzazione e la somministrazione di esemplari di specie ittiche di taglia inferiore alla taglia minima di riferimento. Poi, i militari della Guardia Costiera di Corigliano Calabro, con personale dell'Ufficio marittimo di Cariati, hanno sequestrato altri 50 chili di bianchetto sulla spiaggia del Comune di Cariati, gia' pronti in cassette di polistirolo per l'illegale commercializzazione.

Creato Venerdì, 24 Gennaio 2020 14:20