Cosenza
 

Coronavirus: Comune di Crosia consegna uova di cioccolato per bambini bisognosi

L'emergenza Covid19 e la normalità che si ritrova nei piccoli gesti. In occasione delle festività di Pasqua il Comune consegnerà un uovo di cioccolato ai bambini delle famiglie che in questo momento stanno soffrendo le traversie della crisi. Il dono sarà consegnato nelle prossime ore dai volontari del comitato della Croce Rossa di Mirto Crosia insieme alla spesa solidale. Un'iniziativa che vuole dare ancora più valore a tutte quelle azioni di solidarietà che si stanno compiendo in queste settimane difficili e che è stata resa possibile grazie all'iniziativa dell'Ordine dei Cavalieri del Tempio di Hierusalem OSMTH Commenda "San Michael" di Rossano.

È quanto fa sapere il sindaco di Crosia, Antonio Russo, ringraziando il responsabile della Commenda, il commendatore Graziella Consilia Gaccetta, che ha donato 70 uova di Pasqua al Comune di Crosia da distribuire ai bambini più bisognosi.

«È un momento difficile – dice il sindaco – ma nonostante tutto dobbiamo cercare di non perdere il valore dei piccoli gesti della quotidianità. La Pasqua deve continuare ad essere, soprattutto per i più piccoli, un momento di gioia. E questo nonostante le restrizioni che ci vengono imposte per arginare la pandemia. Un uovo di cioccolato sicuramente non cambierà la vita dei nostri bimbi, costretti da oltre un mese nelle loro case e impossibilitati a godersi la natura e gli spazi verdi, ma sicuramente gli consentirà di vivere con più normalità questo giorno di festa. Ci stiamo impegnando tanto per non lasciare nessuno solo, specialmente quelle famiglie che si sono trovate dall'oggi al domani senza liquidità e senza grandi risorse economiche. Abbiamo avviato la raccolta alimentare, dove sta emergendo la grande solidarietà dei cittadini di Crosia Mirto, che ci sta consentendo di garantire tutti i giorni alimenti di prima necessità a chi ne ha bisogno. Oggi partiamo con questa nuova iniziativa e speriamo di regalare un sorriso ai nostri bambini più bisognosi. Per questo voglio ringraziare l'Ordine dei Cavalieri del Tempio di Hierusalem OSMTH Commenda "San Michael" di Rossano, per aver donato alla nostra comunità 70 uova di cioccolato, con la speranza che le sinergie che si stanno attivando in questi giorni nella rete dei servizi sociali possa consolidarsi anche per il futuro».

«È nello spirito che contraddistingue la nostra associazione – aggiunge il commendatore Graziella Consilia Gaccetta - operante nel territorio da anni, che abbiamo inteso far giungere a quanti sono in difficoltà un piccolo contributo e allietare, nel giorno festivo della Santa Pasqua, in questo periodo ancor più particolare, soprattutto i bambini desiderosi più che mai di ricevere l'uovo di cioccolato».

Lo spirito che contraddistingue l'Ordine dei Cavalieri del Tempio di Hierusalem è lo stare vicino alle persone che versano in uno stato di necessità. È un Ordine cavalleresco con Gran Priorato a Roma ed è presente sul territorio nazionale attraverso le Commende. Le uova di cioccolato sono state ritirate ieri dai volontari del comitato della Croce Rossa di Mirto Crosia dall'Ipercoop di Corigliano-Rossano e saranno in distribuzione dalle prossime ore.