Reggio Calabria
 

Amministrative a Reggio Calabria, Fedele: "Centrodestra ancora senza candidato, l'Udc vuole dire la sua"

FEDELE-luigi"Ci avviciniamo ad un appuntamento importante per la città di Reggio Calabria: le amministrative sono alle porte, probabilmente a Settembre i cittadini saranno chiamati alle urne e il Centro destra non può più aspettare per individuare il candidato a sindaco".

Ad affermarlo è il Vice coordinatore regionale dell'Udc Luigi Fedele.

"In questi cinque anni, il sindaco Falcomatà ha messo in ginocchio una città privata di servizi essenziali e di una politica capace di risolvere i problemi ma adesso, è opportuno cambiare il futuro di Reggio che non può più tollerare una gestione amministrativa inadeguata ed inefficiente – continua il Vice coordinatore - Il Centro destra, ad oggi, non ha individuato il suo candidato, le elezioni comunali sono dietro l'angolo e non ci possiamo permettere di fare degli errori. Non possiamo dare per scontato il risultato e questa valutazione ci impone di non perdere ulteriore tempo al fine di evitare di concedere all'uscente Falcomatà l'opportunità di essere il solo "attore" protagonista della campagna elettorale. L'Udc vuole dire la sua perché a Reggio Calabria nelle ultime regionali, ha preso l'11% grazie al lavoro certosino di tutti i dirigenti del partito ma in modo particolare, grazie all'impegno di tutti i candidati, nessuno escluso.

L'Unione di Centro oltre all'ottimo risultato raggiunto, ha contribuito in maniera notevole non solo all'elezione del consigliere di Reggio Calabria ma anche all'elezione del secondo consigliere della città di Cosenza e al riconoscimento di un assessore regionale – conclude Fedele - Sicuramente, per le prossime amministrative, l'Udc farà una lista forte e rappresentativa a sostegno del Centro destra ma per fare questo, sarebbe il caso che sia l'Unione di centro nazionale con il suo segretario Lorenzo Cesa sia la Governatrice Jole Santelli tengano conto del risultato ottenuto dal partito in provincia di Reggio e del risultato del primo eletto, l'On. Nicola Paris. A tal proposito, credo che un riconoscimento politico per la provincia di Reggio e per il consigliere regionale Paris sia indispensabile con un ruolo di primo piano, un riconoscimento che, sicuramente, potrà aiutare a rafforzare ancora di più il partito ma, soprattutto, a fare una lista ancora più forte e competitiva".