Vibo Valentia
 

Femminicidio nel Messinese, il sindaco di Dasà espone un lenzuolo bianco: “Ci uniamo al dolore che ha colpito la famiglia”

dasa comune lenzuoloIl sindaco di Dasà, piccolo comune del vibonese, ha esposto sul balcone del palazzo municipale un lenzuolo bianco in segno di partecipazione al dolore per Lorena Quaranta, la ventisettenne uccisa martedi' scorso in provincia di Messina dal suo compagno Antonio De Pace, che e' di Dasà (leggi qui la notizia).

"Anche Dasà si veste a lutto, si unisce al dolore che ha colpito la famiglia Quaranta e la comunità di Favara. Compiangiamo la perdita della giovane Lorena. Che la Terra le sia lieve" è il messaggio dell'amministrazione comunale guidata dal sindaco Raffaele Scaturchio.

Scaturchio aveva manifestato tramite la prima cittadina di Favara il cordoglio verso la famiglia di Lorena e l'intera comunita'. Lo stesso sindaco si era anche fatto latore del pensiero del parroco di Dasà don Bernardino Comerci il quale invitava a pregare per le due famiglie devastate dall'accaduto.